Rintracciare un cellulare

Come facilmente immaginabile, tali limitazioni rendono questi sistemi molto utili in caso di smarrimento del telefono e molto meno in caso di furto dello stesso i ladri provvedono quasi sempre a spegnere lo smartphone o a disattivare la connessione Internet su quest'ultimo.

Come spiare il telefono del fidanzato per sapere dov’è

In ogni caso, non ti preoccupare, esistono anche delle alternative — soprattutto nel mondo Android — che permettono di agire su queste criticità e aumentano le chance di rintracciare i telefonini rubati. Vorresti saperne di più? Bene, allora continua a leggere e prova a seguire i consigli su come rintracciare un cellulare che sto per darti. Se hai un iPhone , per rintracciare il tuo telefono da remoto devi assicurarti che su quest'ultimo siano attivi i servizi legati al GPS e la funzione "Trova il mio iPhone" che, per l'appunto, permette al device di comunicare la sua posizione geografica a distanza.

Come localizzare un cellulare altrui | Salvatore Aranzulla

Qualora te lo stessi domandando, la funzione Invia ultima posizione consente all'iPhone di salvare la sua ultima posizione geografica prima dello spegnimento. In questo modo si ha la possibilità di farsi un'idea, seppur vaga e non aggiornata, della posizione del telefono anche se questo risulta essere offline. Nota: se utilizzi una versione di iOS precedente alla Una volta attivate le funzioni relative alla localizzazione, per rintracciare un iPhone da remoto puoi seguire due strade.

In entrambi i casi, dopo un breve caricamento iniziale, non devi far altro che selezionare il nome del tuo iPhone dal menu Tutti i dispositivi in alto e scegliere cosa fare. Per conoscere la posizione geografica del telefono devi solo aspettare qualche secondo affinché questo venga visualizzato sulla mappa. Se invece vuoi comandarlo a distanza, hai tre opzioni a tua disposizione.

Find My Device (Android)

Adesso vediamo come rintracciare un cellulare equipaggiato con il sistema operativo Android , indipendentemente dalla sua marca e dalla versione dell'OS installato su di esso. Android, come già accennato, è il sistema operativo che offre la maggiore varietà di soluzioni per localizzare il telefono a distanza.

Quella preinstallata "di serie" in quasi tutti i terminali si chiama Gestione Dispositivi Android , è un servizio completamente gratuito offerto da Google e funziona in maniera molto simile a "Trova il mio iPhone" di Apple. Ha anche gli stessi difetti, quindi richiede che il dispositivo da rintracciare sia acceso, connesso a Internet e con il GPS attivo non preservando autonomamente nessuna di queste tre condizioni. Affinché Gestione Dispositivi Android possa svolgere il suo lavoro, sul cellulare devono essere attivi sia i servizi di localizzazione sia le opzioni relative a quest'ultimo.

In conformità con la legge

Per verificare che sul tuo smartphone sia tutto "in regola", apri il menu delle impostazioni di Android l'icona dell'ingranaggio , spostati su Geolocalizzazione e accertati che la levetta relativa alle funzioni di geolocalizzazione si spostata su ON altrimenti spostala tu. Ad operazione completata, torna nel menu delle impostazioni di Android e seleziona la voce relativa a Google se non la trovi, vai nella schermata in cui ci sono elencate tutte le app installate sul telefono e apri Impostazioni Google.

In caso contrario non potrai localizzarlo da remoto.

Arrivato a questo punto, hai due strade a tua disposizione: puoi localizzare il tuo smartphone usando il PC collegandoti al sito Internet Gestione Dispositivi Android ed effettuando l'accesso con il tuo account Google o meglio, con l'account associato al telefono da rintracciare oppure puoi localizzarlo da un altro dispositivo Android usando la app gratuita Gestione Dispositivi Android. Una volta rintracciato lo smartphone da remoto, puoi comandarlo a distanza sfruttando una di queste tre funzioni.

Quest'opzione fa perdere la possibilità di localizzare il telefono da remoto, quindi utilizzala solo in casi estremi quindi se sai di non poter recuperare il dispositivo.

Cura e sicurezza familiare

Se Gestione Dispositivi Android ti sembra un po' troppo limitato e hai qualche euro da spendere, ti consiglio di provare Cerberus : si tratta di una delle migliori app anti-furto per Android, grazie alla quale è possibile non solo localizzare il telefono da remoto, ma anche comandarlo tramite Internet o SMS, scattare foto ai ladri, registrare l'audio da remoto, riattivare automaticamente il GPS in caso di disattivazione, impedire lo spegnimento dello smartphone e molto altro ancora.

È gratis per 1 settimana, dopodiché costa 4,99 euro. Queste applicazioni possono tornare utili da installare, in caso di prevenzione prima che accada il peggio, da affiancare alle applicazioni sopra descritte che solitamente sono preinstallate e sempre disponibili. Oltre alle app già segnalate puoi utilizzare numerose app antifurto per ritrovare il cellulare smarrito o perso. Le migliori che puoi testare sono presenti nelle seguente lista. Nel caso sfortunato in cui tu non sia riuscito a trovare il tuo cellulare rubato devi eseguire i seguenti passaggi:.

Localizzare un cellulare o una persona con Google Maps

Questa prima operazione si effettua semplicemente chiamando il nostro operatore al suo numero rispettivo, qui sotto elencato:. Una volta richiesto il blocco SIM, devi recuperare il codice IMEI International Mobile Equipment Identity che non è altro che un codice numerico composto da 15 cifre, utilizzato per identificare in maniera univoca ogni telefono cellulare.

Questo codice potrai usarlo sia per bloccare il telefono su tutte le reti nazionali sia per denunciare il furto. Puoi trovare questo codice sulla confezione di vendita, oppure per smartphone Android tramite il servizio Dahsboard di Google, andando su Android e selezionando il dispositivo:. Una volta ottenuto il Codice IMEI, recati presso un comando di polizia o carabinieri per effettuare la denuncia, con la quale ti verrà rilasciata una documentazione per bloccare il tuo telefono.

A questa documentazione infine dovrai aggiungere un modulo di richiesta di blocco del telefono da inviare al gestore della tua sim telefonica, tramite punto vendita, fax o per via telematica. Una volta effettuate queste operazioni, oltre ad aver bloccato la sim, il tuo dispositivo rubato verrà inserito in una lista nera con blocco delle chiamate.

Attivare free sms spy software android

Leggi anche:. Come rintracciare un cellulare rubato, spento o smarrito - ultima modificaa: 15 01 da Salvo Vosal.

Ultimo Articolo Pubblicato. Eufy, uno dei marchi che fa parte di Anker Innovations, ha recentemente ampliato la sua gamma elettrodomestici per la casa intelligenti, presentando il robot Carica altri.

admin